Casa di Cura - "Arca"

Piazzale Mons. Guglielmo Motolese n. 1  •  74123 Taranto  • 099/4732206 - 208

La Casa di Cura “ARCA” è stata inaugurata nell’Aprile del 1998 ed offre il proprio servizio a Pazienti che, in seguito ad eventi acuti cardiovascolari, neurologici e ortopedici, necessitano di terapia medica riabilitativa per il reinserimento nella società.

Dal dicembre 2006 è attiva un’Unità Operativa di Cardiologia per acuti con 8 posti letto.

La Casa di Cura ARCA, autorizzata con delibera della Giunta Regionale n. 10908 del 30/12/1997 e DPGR n. 162 del 11/03/1998, è accreditata istituzionalmente con Determina Dirigenziale Regione Puglia n. 118 del 18/05/2006 ed è classificata in fascia “A”, Codice Struttura: 160149.

 

Padiglione ARCA

 

La Casa di Cura “ARCA” dispone di 54 posti letto, distribuiti in tre piani ed articolati in:

Piano terra U.O. MFR - 20 posti letto

Piano Primo U.O. MFR - 16 posti letto

Piano Secondo U.O. Cardiologia - 8 posti letto

Piano Secondo U.O. Riabilitazione Cardiologica - 10 posti letto

 

Recapiti:

Assistente Sociale

Telefono/fax:  099/4732209                Mail: pace.anita@cittadelladellacarita.it

 

Accettazione:

Telefono: 099/4732206 -208                Mail: arca@cittadelladellacarita.it

Fax: 099/4732208

 

 

Modalità di accesso

La richiesta di ricovero, compilata da Medici di Medicina Generale su indicazione dei Medici Specialisti, deve pervenire all’Assistente sociale della Casa di Cura "ARCA" utilizzando la modulistica prevista scaricabile dal Sito Internet www.cittadelladellacarita.it o richiesta presso l’ufficio dell’Assistente sociale.

 

Sul predetto modulo vanno indicati: la patologia principale, il motivo del ricovero e le eventuali patologie concomitanti, il grado di autosufficienza e lo stato cognitivo; è inoltre necessario apporre la firma in calce del richiedente e del medico curante.

 

  • Per i pazienti provenienti dal proprio domicilio, affetti da patologie sub-acute cardiologiche e neuromotorie, e che vogliano usufruire di ciclo riabilitativo, è sufficiente la richiesta del medico specialista competente o del curante, mentre nei casi “acuti” è necessaria anche la relazione redatta dal pronto Soccorso che ha trattato l’interessato. Per questa tipologia di pazienti, a discrezione del responsabile dell’Unità Operativa di accoglienza, è possibile effettuare una valutazione delle condizioni cliniche del ricoverando, al fine di verificare la congruità ed il tipo di assistenza da programmare.

  • Per i pazienti provenienti dalle strutture ospedaliere si richiederà anche la relazione clinica e sono istituiti canali preferenziali per il passaggio diretto nei reparti di competenza specifica.

Modulo richiesta ricovero

Tipologia dei ricoveri e costi

Possono accedere al ricovero o alle prestazioni presso la Casa di Cura "ARCA" tutti i soggetti di età superiore ai 12 anni che presentano le seguenti caratteristiche:

 

Per la Cardiologia: pazienti affetti da patologie cardiologiche in fase acuta.

 

Elettrofisiologia: Il Laboratorio di Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione è stato immaginato come logico e necessario completamento dei servizi funzionali alla degenza della UOC Cardiologia.

Il Laoratorio eroga tutte le comuni prestazioni contamplate da un Laboratorio di Elettrostimolazione ed Elettrofisiologia.

A titolo esemplificativo: Impianti di Pacemaker o Defibrillatori, Studi Elettrofisiologici, Ablazioni transcatetere, Cardioversione Elettrica transtoracica od endocavitaria.

 

Per la Riabilitazione cardiologica: pazienti reduci da eventi post-acuti dopo un ricovero in unità coronarica (infarto acuto, scompenso cardiaco, etc.) o dopo interventi di cardiochirurgia (sostituzioni valvolari, by-pass, etc.), o pazienti provenienti dal domicilio affetti da scompenso cardiaco di varia natura etc..

 

Per la Medicina Fisica e Riabilitazione: pazienti reduci da eventi post-acuti a seguito di un ricovero per interventi chirurgici in unità di ortopedia o neurochirurgia o chirurgia vascolare in unità di neurologia per eventi emorragici o ischemici e dal domicilio per patologie degenerative e croniche, neurologiche, reumatologiche e ortopediche.

 

E’ prevista una quota di partecipazione alla spesa alberghiera di € 1,00 al giorno.